manutenzione del prato - Vivaio Piante Garden Flora

Vai ai contenuti

Menu principale:

manutenzione del prato

VUOI AVERE NEL TEMPO UN PRATO SEMPRE BELLO? ... SEGUI I NOSTRI CONSIGLI.

Anche le superfici inerbile possono risentire degli effetti del tempo: calpestio, taglio dell'erba, infestanti, irrigazione ed anche la concimazione stessa possono lasciare segni. Si procede con la rigenerazione del prato almeno una volta ogni anno; in modo da non ridurlo in pessime condizioni.

ARIEGGIATILA E RIDUZIONE DEL FELTRO

Un terreno compatto rende difficile l'apporto d'acqua e di nutrimenti alle radici, serve quindi arieggaire il prato. Può anche accumularsi del feltro che va rimosso. Infatti il feltro è una parte piccolissima di prato che ogni volta che si taglia con la macchinetta si deposita sul manto erboso facendolo allentare con l'effetto pacciamatura, in quanto il feltro è materia organica in decomposizione che impedisce all'acqua e al concime di raggiungere le radici e crea un ambiente favorevole agli insetti e non per ultimo non permette l'arieggiamento dell'apparato radicale.

TRASEMINA

Ora sei pronto per traseminare. Utilizzare per rigenerazione o miscuglio di alta qualità, spargerli in tutta l'area del prato come se si stia seminando.

CONCIMAZIONE

Si dovrà procedere allo spargimento dei concimi specifici per prati. Il tipo di concime varia a seconda del periodo: a Primavera si utilizzerà un concime definito STARTER che stimola il prato ad usciere dal letargo dell' Inverno, mentre in piena Estate si darà un concime di mantenimento che in un periodo molto caldo non porta discapito al prato stesso.

SPARGIMENTO DELLA TORBA

Ultima operazione è quella dello spargimento della torba che permette di ricoprire sia i semi che il concime, inoltre tende a far rimanere il prato più fresco durante il periodo caldo. Utilizzando della torba di buona qualità si riesce a trattenere più a lungo l'acqua.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu